Informazioni specializzate per il settore immobiliare

https://dirittoimmobiliare.org/wp-content/uploads/2014/03/11_Corte-Costituzionale-illegittimo-dlgs-232011-conseguenze-e-rimedi.jpg

Non per spegnere i comprensibilissimi entusiasmi di molti proprietari, ma è opportuno nell’interesse di tutti  sottolineare alcuni aspetti della ormai famosa sentenza n 50/2014 della Corte Costituzionale che ha dichiarato l’illegittimità dell’art. 3 commi 8 e 9 dlgs 23/2011 che prevedeva l’autoriduzione del canone al triplo della rendita catastale in caso di denuncia dell’inquilino dell’affitto in nero: La Corte Costituzionale ( si legga al riguardo il nostro articolo “Affitto in nero, tutto come previsto: La...


https://dirittoimmobiliare.org/wp-content/uploads/2014/03/12_Affitto-in-nero-tutto-come-previsto-La-Corte-Costituzionale-dichiara-illegittimo-il-dlgs-232011.jpg

La Corte Costituzionale con la sentenza n. 50/2014 ha dichiarato l’illegittimità costituzionale dell’articolo 3, commi 8 e 9, del decreto legislativo 14 marzo 2011, n. 23 che prevedeva  che “Ai contratti di locazione degli immobili ad uso abitativo, comunque stipulati, che, ricorrendone i presupposti, non sono registrati entro il termine stabilito dalla legge, si applica la seguente disciplina: … c) a decorrere dalla registrazione il canone annuo di locazione è fissato in misura pari al triplo...


https://dirittoimmobiliare.org/wp-content/uploads/2014/03/13_Affitto-in-contanti-riammesso-sotto-i-mille-euro.jpg

Come facevamo notare nel nostro articolo del 27 dicembre riportato in calce combattere l’affitto in nero con il divieto di pagare in contanti gli affitti sotto i mille euro era una pessima idea. Per fortuna le cose sono prontamente cambiate a seguito della precisazione del Ministero delle Finanze che attraverso il dipartimento del Tesoro ha precisato che l’art. 1 comma 50 della legge di stabilità del 2014 (147/2013) non ha inteso vietare l’uso del contante...


Lo scopo di combattere l'affitto in nero di questa norma ci sembra sinceramente mal perseguito, anzi la stessa potrebbe raggiungere proprio l'effetto contrario. Molto più efficace dal punto di vista della lotta all'affitto in nero è invece l'altra norma contenuta nella legge di stabilità (il comma 49) , quella che consente ai Comuni di consultare i registri dell'anagrafe tenuti dai singoli amministratori di condominio...


https://dirittoimmobiliare.org/wp-content/uploads/2013/10/14_Il-contratto-non-registrato.jpg

Sfratto nel contratto non registrato, ottenerlo e risparmiare le tasse Lo sfratto e il contratto non registrato dopo le modifiche introdotte dall’art. 3 del d.lgs. n. 23 del 14 .3. 2011: vediamo come ottenere lo sfratto per morosità del conduttore che registra all’agenzia delle entrate il contratto e si autoriduce in tal modo il canone al triplo della rendita catastale. Ottenere lo sfratto dopo l’ultima riforma, presunta antievasione, sta diventando  una questione dirompente, sia per la nota...


https://dirittoimmobiliare.org/wp-content/uploads/2013/09/15_Fideiussione-contrattuale-bancaria-e-assicurativa-nell’affitto-i-costi.jpg

In un momento storico in cui la maggior offerta di case in locazione incontra una minor disponibilità di spesa dei potenziali conduttori, i proprietari sono molto attenti a cercare inquilini affidabili, che garantiscano certezza nel pagamenti. La Sicurezza di essere pagati è un fondamentale perché i tempi  delle procedure per morosità rendono dannosissimo il rischio che l’inquilino non paghi e più è alto è il canone più grande  è il rischi come vediamo nelle metropoli....


https://dirittoimmobiliare.org/wp-content/uploads/2013/09/16_Affitto-strategie-in-tempi-di-crisi-economica-per-evitare-la-morosità.jpg

La morosità, in tempi di crisi economica, è diventata un vero cancro per i proprietari immobiliari stretti tra un’imposizione fiscale in rapidissima impennata, gli immobili vuoti perchè i prezzi di mercato sono crollati e non si trova un inquilino disposto a pagare un prezzo decente, e appunto la morosità che subisce chi ha ancora un inquilino ma, in moltissimi casi, si tratta di un inquilino che non riesce a pagare il canone. Cosa può dunque...


https://dirittoimmobiliare.org/wp-content/uploads/2013/09/17_Sfratto-per-morosità-il-problema-fiscale-dei-canoni-non-percepiti.-La-Risoluzione-per-inadempimento.jpg

Il problema del pagamento delle tasse sui canoni non percepiti per la morosità del conduttore è uno di quelli che spesso spingono i proprietari immobiliari a rinunciare a mettere a reddito il proprio immobile per evitare che oltre al danno del mancato incasso dei canoni in caso (sempre più frequente) di morosità, si subisca pure la beffa di esser costretti a pagar le tasse sul mai percepito!!! Proviamo a chiarire un po’ la situazione e...


https://dirittoimmobiliare.org/wp-content/uploads/2013/04/18_Contratto-di-locazione-non-registrato-il-contratto-transitorio-salva-il-proprietario.jpg

La materia dei contratti di locazione non registrati (o registrati per un importo minore) è strettamente connessa a quella del risparmio fiscale. Si cerca di ottenerlo violando le leggi (mentre si potrebbe ottenere il medesimo risparmio sfruttando le norme vigenti a proprio favore), a volte senza la necessaria competenza e quindi senza nemmeno le opportune tutele. Prescindiamo comunque in questa sede dalle precauzioni (sempre molto opportune) che potrebbe prendere, preventivamente, un locatore per ridurre al...


https://dirittoimmobiliare.org/wp-content/uploads/2013/02/19_Il-contratto-di-Locazione-tutele-contrattuali-come-aumentarle.jpg

Abbiamo visto come le tutele contrattuali del contratto di Locazione siano estremamente limitate, in special modo per quanto concerne il locatore che si trova spesso di fronte a norme imperative che gli impediscono di tutelare contrattualmente i propri interessi specifici senza incorrere nella nullità delle stesse. Il proprietario Locatore, insomma, non solo è vessato dallo stato che pretende un introito fiscale dalle locazioni che è di gran lunga superiore a quello che viene richiesto nei...


Sei alla ricerca di uno Studio specializzato nel settore immobiliare cui affidarti?

Rivista tematica a carattere giuridico a cura di

https://dirittoimmobiliare.org/wp-content/uploads/2021/04/footer-partner.png

NAPOLI

Via Posillipo, 56/85
Tel. 081.4206164
Fax 081.0105891

MILANO

Via F. Reina, 28
Tel. 02.87198398
Fax 02.87163558

ROMA

Via dei Gracchi, 91
Via Catone, 3
Tel. 06.92927916

BRESCIA

Via Aldo Moro, 13
(Palazzo Mercurio)
Tel. 030.7777136